La pizza gourmet: tutti i segreti per prepararla al meglio

pizza gourmet

Negli ultimi anni sicuramente vi sarete accorti che il termine gourmet è sempre più utilizzato e frequente in ambito gastronomico. Tale aggettivo, infatti, si riferisce proprio all’arte della cucina, che negli ultimi anni ha subito cambiamenti e innovazioni che le hanno permesso di raggiungere una certa importanza. Nonostante tali cambiamenti, uno dei capisaldi della cucina italiana, la pizza, sembrava non aver bisogno di innovazioni, che le permettessero di diventare ancora più ricercata di quanto non lo sia già. Invece, grazie all’evoluzione della cucina gourmet, negli ultimi anni è nata proprio la pizza gourmet.

Cucina gourmet… di che si tratta?

L’aggettivo francese gourmet, che in italiano vuol dire letteralmente buongustaio, si riferisce a colui che ha buon gusto per il cibo, è amante della buona tavola ed è alla ricerca di nuovi e creativi abbinamenti di sapore. Infatti, la caratteristica principale della cucina gourmet sta proprio nella combinazione e nella ricerca di prodotti di alta qualità che possano creare nuove e insolite esperienze culinarie, soddisfacendo anche i palati più esigenti e sofisticati.

La pizza gourmet: come farla?

Per quanto riguarda la pizza, la sua storia vi sarà sicuramente nota: d’altronde si tratta di uno dei cibi della gastronomia italiana più apprezzato e conosciuto al mondo. Ora però vi raccontiamo l’idea di creare una versione più raffinata ed elegante della pizza classica.

Il primo passo per rendere la pizza gourmet è quello di selezionare e ricercare con cura gli ingredienti: non solo per il condimento, ma anche per l’impasto. Ovviamente bisogna combinare tali ingredienti in modo sapiente e accurato, nulla deve essere lasciato al caso. In molte pizzerie gourmet è convinzione che per ottenere una buona pizza gourmet basti semplicemente adoperare ingredienti di ottima qualità. Ovviamente questa è una regola d’oro per qualsiasi pizzeria, ma, per renderla davvero gourmet, occorre avere una certa creatività e inventiva, oltre che una sapiente conoscenza delle materie prime.

Ricette della pizza gourmet: ecco alcune idee

La tradizione culinaria italiana è famosa per essere una fonte inesauribile di idee: nell’ambito della cucina gourmet, nonostante gli abbinamenti debbano essere scelti con sapienza, non vi sono limiti: ecco a voi alcuni consigli per creare delle ottime pizze gourmet.

L’impasto della pizza gourmet costituisce le fondamenta per ottenere un buon risultato: l’utilizzo delle farine più appropriate e di una lenta lievitazione costituiscono la combinazione perfetta per ottenere una pizza leggera e gustosa. Potrete creare un impasto diverso, ma altrettanto gustoso utilizzando la farina multicereali: si tratta di farine che, oltre al grano, contemplano anche l’orzo, l’avena, il riso e altri cereali. Con l’impiego di queste farine otterrete un impasto per pizza ricco e saporito, ideale per accompagnare i condimenti più ricercati.

Per quanto riguarda questi ultimi, invece, diamo libero sfogo alla creatività. Per esempio, potrete utilizzare i pomodorini gialli per ottenere un sugo unico, sia nel colore che nella dolcezza: un sapore così versatile si abbinerà sicuramente a molteplici ingredienti, come il Provolone del Monaco o la crema di zucca.

Come non parlare, poi, della pizza bianca condita con pistacchi e mortadella? Utilizzate il delizioso pesto di pistacchi di Bronte DOP come base e cubetti di mozzarella, e, a fine cottura, cospargete la pizza con delicati fiocchi di mortadella e guarnite il tutto con una gustosa granella di pistacchi: la vostra pizza gourmet al pesto di pistacchi e mortadella sarà morbida, ma croccante al tempo stesso.

Potrete proporre nei vostri locali anche un grande classico della tradizione culinaria partenopea, rivisitato in chiave moderna: la pizza con “salsiccia e friarielli“. Utilizzando il broccolo aprilatico, un broccolo primaverile coltivato in Irpinia, dal gusto intenso che mantiene la croccantezza in cottura.

Come non pensare, poi, al sapore unico dei funghi porcini: utilizzate una crema di funghi porcini, saporita e delicata, abbinandola ad una soffice crema di patate e alla provola affumicata: otterrete una deliziosa pizza gourmet, dal sapore tipicamente autunnale ma mai banale.

Come servire la pizza gourmet?

Si sa, in cucina anche l’occhio vuole la sua parte ed è per questo che dovrete porre un’attenzione particolare anche all’impiattamento: nelle pizzerie gourmet l’attenzione alla presentazione stessa dei piatti è fondamentale. Fin dalla preparazione il pizzaiolo gourmet dispone gli ingredienti per la pizza sull’impasto in modo sapiente e ricercato, creando dei piccoli capolavori, che delizino gli occhi e il palato. La pizza gourmet va, infine, servita ai clienti già tagliata in piccoli spicchi, pronti per essere gustati.

Dunque, ora che sapete tutto sull’affascinante e sofisticato mondo del gourmet, potrete proporre i migliori e ricercati abbinamenti nelle vostre pizzerie, soddisfacendo così non solo i clienti dai palati più raffinati ma anche quelli più semplici, offrendo loro i prodotti per pizzerie più pregiati e di alta qualità.

×