Menù pizza: ecco tutti i consigli per creare l’offerta migliore

menù pizza

Quante volte vi sarà capitato di trovarvi di fronte a una clientela indecisa, che proprio non riusciva a scegliere la propria pizza? Se è capitato anche a voi, fermatevi un istante per capire se possa essere colpa del vostro menù pizza. Questo, infatti, è il principale strumento di comunicazione di una pizzeria, ed è fondamentale che sia redatto nel modo corretto, racchiudendo tutta l’identità del vostro locale. Vediamo, quindi, come creare un menù pizzeria semplice ed efficace, che vi permetta di soddisfare tutte le esigenze e le richieste della clientela.

Menù pizza: perché è importante crearlo nel modo giusto

Il menù pizza è il biglietto da visita del vostro locale. Esso contiene tutta l’offerta di piatti e deve spiegare in maniera esaustiva la quantità di antipasti, pizze e bibite disponibili. Per questo, è fondamentale che esso sia ben organizzato, di facile lettura e di immediata comprensione.

Uno degli errori più comuni nei menù per pizzeria, infatti, è quello di inserirvi all’interno un’offerta di prodotti eccessiva. Nulla di più sbagliato: avere un menù pizze eccessivamente ampio rischia di confondere il cliente che, annoiato nel leggere gli infiniti gusti di pizze che proponete, finirà per ordinare sempre la solita pizza. Pizza che, spesso, è anche quella più semplice. A discapito delle proposte più elaborate, come le pizze gourmet, che si traducono un maggiore guadagno per la pizzeria.

Su questo punto è opportuno soffermarsi per una riflessione: un menù di pizze ricco di proposte significa, fra le altre cose, una spesa più ricca di materie prime, necessarie per realizzare ogni gusto di pizza presente nel menù. Questo, ovviamente, espone al rischio di veder sciupare parte di queste materie prima, laddove una delle innumerevoli proposte non fosse particolarmente gradita alla clientela. Vediamo, allora, come creare un menù pizzeria efficace, che vi permetta di soddisfare tutte le esigenze della vostra clientela ma, soprattutto, che consenta di ottimizzare i costi della spesa.

Come impostare il menù delle pizze in modo efficace

Oltre ad essere uno strumenti di comunicazione con la clientela, il menù rappresenta una carta d’identità per qualsiasi locale. Anche il menù delle pizze assolve a questo compito delicato e, pertanto, anche dal punto di vista estetico esso deve essere in linea con il resto della proposta. Pensateci: quando un cliente arriva per la prima volta in un locale, costruisce rapidamente una prima impressione. L’ambiente, la cortesia dei camerieri, la clientela, tutto contribuisce a dare un’idea generale del luogo. Se però, quando egli sfoglia il menù riscontra un’offerta non coerente con quanto trovato prima, potrebbero iniziare i problemi.

Per impostare in modo efficace il menù delle pizze, pertanto, è necessario curare anche l’aspetto estetico: i colori, il layout di impaginazione, i font utilizzato per le scritte, la loro grande e così via. La cura dell’impaginazione, poi, deve essere riservata anche per una corretta suddivisione delle pietanze del menù. Il suggerimento pratico in questo caso sta nel dividere in maniera chiara le pietanze: da una parte gli antipasti, dall’altra le pizze – ancora meglio se suddivise per pizze rosse, bianche e specialità, una per le bevande e, infine, una per le pizze dolci e, più in generale, i dessert.

A questo punto, con un menù esteticamente bello, che dispone la proposta di piatti in maniera ordinata, potrebbe sorgere il desiderio di arricchirlo con la voglia di arricchirlo con tante proposte. In realtà, come è stato già accennato precedentemente, al fine di rendere il menù facilmente consultabile è preferibile non abbondare. Piuttosto, meglio prevedere la possibilità di variare di tanto in tanto l’offerta, inserendo solo prodotti di stagione. In generale, comunque, possiamo contemplare un’offerta che si riduce a una pagina per gli antipasti, due pagine per le pizze, una per le bevande e una per i dessert.

Lista degli ingredienti e prezzo: il punto chiave del vostro menù delle pizze

Come inserire, poi, la lista degli ingredienti e il prezzo nel menù delle pizze? È stato osservato che i clienti, consapevoli degli ingredienti adoperati, sono più disposti a scegliere una certa pietanza e, quindi, a pagare un certo prezzo. Pertanto, questa parte del menù deve essere curata con molta attenzione.

Il primo passo è la lista degli ingredienti di ciascuna pizza. Nel fare questo lavoro, abbiate cura di spiegare con dovizia di dettagli, ma senza esagerare. Il motivo è lo stesso che dovrebbe spingervi a non inserire troppe proposte nel vostro menù: i clienti, presi dalla lettura dei menù o non sapranno scegliere o allungheranno i tempi medi di permanenza. Un altro piccolo trucco riguarda la disposizione del prezzo. Se posto proprio accanto al nome della pietanza – solitamente al di sopra della lista di ingredienti – la clientela focalizzerà la propria attenzione prima sul prezzo e poi sull’attenta selezione di ingredienti. E laddove questo non dovesse coincidere con le loro aspettative, finirà per passare oltre scegliendo in base al costo invece che al gusto. Quindi, ponete il prezzo di ogni piatto in corrispondenza della lista degli ingredienti: in questo modo, il prezzo non sarà il primo elemento che salterà all’occhio e permetterete anche ai clienti di fare la propria scelta partendo proprio dagli ingredienti delle pizze.

Come scegliere l’offerta di pizze da inserire nel menù pizzeria?

Altro punto cruciale della creazione del menù pizzeria riguarda la scelta di quali gusti di pizza proporre. Oltre alle pizze classiche, potrete variare l’offerta con pizze gourmet, realizzate con abbinamenti di gusto particolari e ricercati. Oppure, perché no, proporre una selezione di pizze integrali o realizzate con farine particolari, come quella multicereali, per incontrare le richieste anche della clientela più esigente. In ogni caso, scegliete i gusti del vostro menù pizza sia in base alla vostra idea di pizzaioli, sia in base alle scelte dei clienti. L’osservazione dei comportamenti d’acquisto di questi ultimi, infatti, vi faranno comprendere quali siano le tendenze che vanno per la maggiore.

Menù pizza: il segno distintivo del vostro locale

Infine, per un menù pizza davvero impeccabile, è opportuno che esso non comunichi solo la vostra offerta ma anche il valore del vostro locale, che spesso si esprime con un elemento o un particolare che vi distingue dalla concorrenza. Per esempio, se proponete pizze cotte in forno a legna, è opportuno che lo mettiate in evidenza nel vostro menù. Invece, se il vostro punto forte è la friggitoria, dedicate la prima sezione del vostro menù di pizze a quelle fritte. Oppure informate la clientela sulla possibilità di creare pizze fritte a partire dai condimenti delle vostre pizze classiche. Insomma, sono proprio questi gli elementi che rendono il vostro locale unico e che fidelizzano la clientela, raccontandole il valore identificativo della vostra pizzeria.

Menù pizzeria digitale: perché è utile prevederlo?

Per concludere, dato che i trend pizza del momento vedono le pizzerie sempre più presenti sui canali social, è necessario che pensiate anche alla digitalizzazione del vostro menù pizzeria. In questo modo, infatti, potrete dare la possibilità di sfogliare l’offerta della vostra pizzeria ad un numero di clienti maggiore, che potranno rivolgersi a voi direttamente attraverso i canali social. In questo modo aumenterete la vostra domanda: gli ordini via WhatsApp o Facebook, infatti, saranno molto semplici da gestire e potrete garantire loro un efficace consegna a domicilio. L’utilità del menù pizzeria digitale è tangibile, poiché esso è, ad oggi, uno degli strumenti più efficaci per intercettare nuova clientela e per accrescere, al contempo, la notorietà del vostro locale.

Dunque, ora che sapete tutto su quanto sia importante creare un menù pizzeria variegato ma efficace, non vi resta che mettervi all’opera. Con pochi accorgimenti, infatti, è possibile creare un perfetto menù pizze, che vi permetterà di far conoscere alla clientela sia la vostra identità che la qualità dei migliori Prodotti per Pizzerie adoperati per le vostre creazioni.

3 pensieri su “Menù pizza: ecco tutti i consigli per creare l’offerta migliore

  1. Pingback: Aprire una pizzeria: i consigli per avviare un'attività di successo

  2. Pingback: Mozzarella per pizza: come scegliere la regina della pizza?

  3. Pingback: La vera pizza napoletana: quali sono le caratteristiche dell'originale?

Commenti chiusi

×