Molino Grassi: la tradizione delle farine dal 1934

Il Molino Grassi nasce nel 1934 per la lavorazione del grano tenero destinato alla tradizionale panificazione e all’industria dolciaria. Col passare degli anni, il mutare delle esigenze e dei gusti dei palati italiani, ha imposto cambiamenti importanti nell’azienda. Già negli anni ‘60, per esempio, il Molino Grassi si dotò della prima linea di trasformazione del grano duro nel nord Italia.

L’evoluzione delle farine biologiche Grassi

È negli anni ‘90, tuttavia, che la famiglia Grassi ha l’intuizione giusta. Compresa l’importanza delle farine biologiche, infatti, il Molino Grassi è fra le prime aziende ad aprirsi a questo mercato. Questo, ben presto, consente alle farine Grassi di aprire nuovi mercati, stabilendo anche importanti e stabili collaborazioni con marchi internazionali. Per restare sempre al passo coi tempi, comunque, negli anni a seguire l’azienda ha sempre portato avanti l’indispensabile lavoro di ricerca delle migliori materie prime, così da offrire un prodotto di qualità superiore e dalle capacità nutritive migliori. Questo ha consentito all’azienda, a distanza di quattro generazioni di Grassi alla sua guida, di essere riconosciuto come un punto di riferimento per la sperimentazione di nuove tipologie di prodotti.

Il complesso industriale di Molino Grassi

Con una storia di oltre 80 anni, Molino Grassi può anche vantare un complesso industriale dotato delle migliori tecnologie nel campo. L’avanguardia della produzione dell’azienda consente, ogni giorno, di trasformare oltre 120 mila tonnellate di cereali, suddivise in: 70 mila tonnellate di grano duro, destinate alla produzione di pasta secca e fresca, e 50 mila tonnellate di grano tenero, per la produzione di pane, pizza, industria dolciaria e pasta fresca.

×