Casa Marrazzo: passione per le conserve dal 1934

A partire dal lontano 1934 nell’Agro nocerino-sarnese, in provincia di Salerno, prese vita il progetto imprenditoriale di Pasquale Marrazzo: esperto agricoltore, ebbe l’idea di mettersi in proprio, fondando un’azienda volta alla produzione, trasformazione e distribuzione di prodotti agricoli. Negli anni Settanta, l’azienda passò nelle mani del suo ultimogenito, Carmine, che decise di implementare l’attività aziendale del padre e di specializzarsi in produzione di conserve vegetali: nacque così Casa Marrazzo.

La storia di casa Marrazzo: tra intuizione e tradizione

Carmine Marrazzo è stato sin da subito un imprenditore attento e lungimirante: ai suoi tempi, infatti, decise di intraprendere un progetto imprenditoriale del tutto insolito. Conoscendo a fondo la natura e rispettandola in ogni sua forma, pensò di fondare la sua idea d’impresa su due valori fondamentali: l’amore e il rispetto della terra. Questi preziosi valori erano, ai tempi, in netto contrasto con il boom economico in cui riversava il settore primario italiano dell’epoca. L’azienda Casa Marrazzo, inoltre, iniziò a produrre per terzi che, a loro volta, esportavano i prodotti casa Marrazzo sul mercato americano.

Negli anni Ottanta, poi, due dei figli di Carmine Marrazzo - Teresa e Gerardo - entrarono a far parte della vita aziendale: nel 2006 diedero una nuova vita all’azienda, fondando la Conserve Marrazzo Carmine s.r.l.

Le conserve Marrazzo

Attualmente casa Marrazzo è una grande realtà. Specializzata nella produzione di conserve, continua a rispettare la natura a tutto tondo: gli stabilimenti industriali presenti sono ben pochi. Essi, infatti, non sono concepiti per sostituire il lavoro tradizionale e manuale degli operai, anzi: rappresentano per quest’ultimi un semplice e valido sostegno. Le conserve Marrazzo, infatti, rispettano scrupolosamente tutte le normative vigenti, sia in territorio nazionale che internazionale, riguardo la produzione di manufatti alimentari. Le conserve Marrazzo, infatti, sono prodotti di altissima qualità. L’azienda attualmente dispone di tre linee di prodotti: i Raffinati, i Tradizionali e, infine, i Bio:

  • i pomodori pelati bio, coltivati in aziende da agricoltura biologica certificata: naturalmente privi di pesticidi e additivi;
  • i pomodorini gialli Ercolano al naturale, facenti parte della linea i Raffinati: si tratta di una tipologia di pomodorino giallo estremamente ricercato;
  • i broccoli “friarielli”, tipico ingrediente della tradizione culinaria campana, è coltivato principalmente nelle campagne del napoletano.
×